Changer

CHANGER Cambio Valute

Changer

Una soluzione completa per l'attivitá di cambio valute. Ideato con una struttura modulare, consente di essere configurato in modo "unico" per ogni utente, al fine di rispondere alle diverse esigenze personali, rendendo l'utilizzo quanto piú flessibile ed integrabile

Ogni sportello potrá contare sulla propria Cipro, nato ormai nel 1992, nel corso di questi anni ha dato vita a progetti "figlio" che forti delle esperienze maturate nel settore hanno consentito di applicare queste conoscenza a settori specifici come le P.A. ( con ITACA, soluzione che in convenzione con l'ANUTEL si proponeva di "di creare, in tempi brevi, una banca dati reale dei proprietari e degli immobili di loro interesse, incrociando i dati presenti nel Catasto Nazionale (CAT_2000) con quelli provenienti dalle Agenzie del Territorio." e di consentirne la quantificazione e relativa richiesta delle ICI e TARSU )

Completa la gestione la possibilitá di generare automaticamente le comunicazioni da inviare periodicamente all'OAM, Organismo Agenti e Mediatori, cosí come richiesto dalla normativa.

Con una connessione diretta con il sito disponibile da Banca d'Italia, Changer é in grado, quotidianamnte, di aggiornare le quotazione di tutte le valute, che grazie alla funzione di "valute" preferite saranno sempre sotto controllo ed aggiornate. E' possibile impostare uno scostamento automatico alle quotazioni scaricate.

Inoltre, se si possiede uno schermo esterno ( es. monitor di vetrina ) é possibile aggiornare la visualizzazione dei cambi attuali alla clientela, in tempo reale con delle gradevoli slide Show!

Come énoto, é obbligatorio esporre alla clientela i documenti relativi alle condizioni applicate ed i facsimili dei contratti applicati. Tramite questo modulo é possibile visualizzare una griglia di utilizzo Touch-Screen per la consultazione ed eventuale stampa dei documenti da parte della clientela, senza la necessitá di dover stampare ed adeguare i documenti da esporre al banco.

Inoltre come informazioni di cortesia vengono visualizzate le ultime news ( stile notiziario ) e le informazioni meteo per i prossimi 3 giorni

Consente di associare alla polizza infinite fotografie degli oggetti, direttamente da una fotocamera collegata al PC. Tali immagini risultano molto utili nella fase di vendita all´asta, in quanto possono esser utilizzate nella pubblicazione degli elenchi dei lotti, sia esso pubblicato sul Web e/o visualizzato su Totem Informativi.

In presenza di uno schermo esterno ( Es. Vetrina al pubblico ) è possibile generare in automatico le quotazioni applicate al momento per le valute preferite, generando delle immagini ( slide show ) da riportare sui monitor di informazione al pubblico

Inoltre EAR mette a disposizione un servizio remoto di visualizzazione web per la tua vetrina...Informati!

Tramite l'acquisto del visualizzatore vengono riportate al banco i costi dell´operazione direttamente al cliente.

Moduli & Plug-In

La piattaforma si compone di almeno un accesso "Amministratore" il quale ha a disposizione tutti gli strumenti di verifica, controllo, analisi e comunicazioni, sia per quanto riguarda le normative che per le comunicazioni interne. La stessa viene utilizzata per la determinazione degli eventuali documenti allegati alle stampe a seguito di eventi ( Nuova Operazione, Nuovo Cliente ) e la determina delle condizioni applicate alle emissioni:

  • Gestione amministrativa globale e dettagliata dell´intero gruppo
  • Impostazione condizioni operative ( tassi applicati e costi di emissione )
  • Determinazione dei documenti da allegare alle stampe nelle varie operazioni
  • Comunicazione interne ad operatori
  • Acquisizione ed esito automatico indagini Guarda di Finanza
  • Alimentazione Black List nominativi
  • Caricamento giornaliero quotazioni Banca d'Italia
  • Impostazione automatica di scostamenti su quotazioni ufficiali
  • Possibiitá impostare variazioni automatiche su quotazioni
  • Generazione file comunicazione OAM

La stessa installazione prevede l´utilizzo di piú punti vendita ( Sportello e/o filiali ) che collegati alla stessa banca dati concorrono alla gestione delle operativitá in comune ( come quelle dettate dai controlli normativi ). La postazione di accesso operativo svolge tutte le funzione di interfaccia al banco, ed anche quelle di contabilitá personale, della propria cassa operatore e dell´intero sportello/filiale di riferimento. Dalla postazione operativa inoltre si effettuano, in automatico, tutti i controlli necessari per il rispetto normativo, cosí come impostati dall´accesso Amministratore, come ad esempio :

  • raggiunto importo limite antiriciclaggio nel periodo per l´intera struttura
  • validitá dei dati anagrafici
  • raggiunto importo limite per tipologia di pagamento
  • storico cumulativo delle operazioni stesso nominativo per una completa valutazione del nominativo operante
  • Operazione Sportello di Cambio anche Touch Screen
  • Generazione ricevuta anche su Stampante Termica
  • Adeguata Verifica Operante
  • Possibilitá compilazione Questionario Adeguata Verifica
  • Disponibilitá attuale e storica per valuta
  • Connessione giornaliera diretta su sito Banca d'Italia
  • Gestione delle valute preferite

Consente di acquisire ed associare ad ogni anagrafica oppure ad ogni operazione, documentazione ottica ( es. Documento identitá e/o foto) direttamente da Scanner collegato o da files presenti su disco

Viene utilizzato anche per contenere i documenti firmati digitalmente dal modulo di Firma Grafometrica

Con processo di firma grafometrica si intende l'acquisizione della firma digitalizzata ma legalmente valida dell'operante. Infatti tramite l'apposizione della firma su di una tavoletta preposta, questa genera un file in formato digitale ( .pdf ) contenente anche le informazioni biometriche della firma ( pressione, velocitá ecc. ) che consentiranno eventualmente di riconscere la firma come una qualunque firma apposta su cartaceo.
Il file firmato generato viene automaticamente archiviato in Changer.

  • Indicazione delle polizze scadute
    A seguito indicazione del periodi di obsolescenze delle polizze scadute viene generato opportuno elenco delle polizze di interesse, é possibile selezionare/deselezionare manualmente le polizze di proprio interesse.
  • Generazione dei lotti in base alle polizze selezionate
    In base alla presenza degli oggetti presenti nelle polizze verranno istituiti i lotti di competenza, cumulativi e/o con frazionamento manuale.
  • Gestione della lista dei beni in vendita per la pubblicazione
    Sará generata lista dei beni con relativa descrizione aggiuntiva, ed indicazione del valore per la base d´asta
  • Associazione Immagine degli oggetti ( opzionale )
    In fase di costituzione della lista dei beni da porre in vendita, é possibile associare ad ognuno di essi un´immagine per consentire la normale esposizione preventiva alla vendita.
  • Gestione dei diritti d´asta
    Nell´accesso amministrativo vengono impostati i costi relativi alle spesi di vendita ( recuperati dalla polizza di pegno contrattualizzato ) e le condizioni di oneri per l´aggiudicazione
  • Gestione dell´eventuale supero per restituzione a cliente
    A seguito della vendita viene compilato relativo documento di vendita per la documentazione necessaria
  • Gestione del NON venduto
    Come previsto dalla normativa, gli oggetti invenduti possono esser riproposti alla successiva vendita, raggiunto il limite massimo di incanti invenduti, l´oggetto viene trasferito alla azienda al valore della base d´asta
  • Comunicazione Alla clientela
    Generazione di opportune comunicazioni agli intestatari delle polizze per le notifiche dell´istituzione dell´asta. Generazione di comunicazione per l´avvenuta vendita a seguito dell´asta, e relativo prospetto economico risultante dalla vendita. Consente di gestire in modo anche telematico la corrispondenze delle richieste da cliente

Come richiesto dalla normativa, questo modulo consente di tenere traccia temporale dei documenti pubblicati nel corso del tempo. ( Es. La pubblicazione dei tassi, comunicazione alla Clientela ). Esistono diversi tipologia di documentaazione:
Manuale : documenti statici
Automatici : Documenti automaticamente stampati e compilati da Mop a seguito di eventi
Pubblicati : Documenti statici pubblicati e gestiti sul web

I documenti automatici vengono generati automaticamente a seguito:

  • Emissione Nuovo Pegno
  • Stampa Copia 1 Polizza
  • Stampa Copia 2 Polizza
  • Rinnovo della Polizza
  • Disimpegno
  • Nuova Creazione Anagrafica Cliente
  • Variazione Contrattuale Periodica

In presenza del totem, o di un sito questi documenti sono presenti in tempo reale

  • Riepilogo Statistico Finanziario
    Durata Media/Effettiva
    Periodicitá Impegni
    Tassi Medi Applicati (TAN TAEG TEG)
    Quotazioni Medie
    Redditivitá Maturata ed Annualizzata
  • Esposizione Capitale nel periodo
    Andamento frazionabile per mese, settimana, anno
    Visualizzazione Grafica
    Confronto con periodi analoghi
  • Analsi Consuntiva
    Riepilogo per tipologia
    Capitale Impegnato e Futuro
    Ricavi Periodo e Stimato
  • Maturato Cliente
    Calcoli dettagliati retroattivi
    Dettaglio Calcoli
    Raggruppamento per Anagrafica
    Estrazioni su Excel

Come é noto, é obbligatorio esporre alla clientela i documenti relativi alle condizioni applicate ed i facsimili dei contratti applicati. Tramite questo modulo é possibile visualizzare una griglia di utilizzo Touch-Screen per la consultazione ed eventuale stampa dei documenti da parte della clientela, senza la necessitá di dover stampare ed adeguare i documenti da esporre al banco

Completano le informazioni presenti con il meteo dei prossimi 3 giorni e le ultime notizie ansa.

Cosí come imposto dall'art. 7, comma 2, del Decreto Legislativo 21 novembre 2007, n. 231 e successive variazioni del 31 luglio 2015, tutte le operazioni effettuate, siano esse di rapporti continuativi che occasionali, sono oggetto di valutazione del rischio, mediante compilazione di un questionario e valutazione di ulteriori informazioni visualizzate dal sistema immediatamente prima dell´esecuzione dell´operazione stessa.
I sistemi valutativi e i processi decisionali adottati assicurano coerenza di comportamento all´interno dell´intera struttura aziendale e la tracciabilitá delle verifiche svolte e delle valutazioni effettuate, anche al fine di dimostrare alle autoritá competenti che le specifiche misure assunte sono adeguate rispetto ai rischi rilevati in concreto. A tale scopo tutta la documentazione raccolta, nonché gli esiti di eventuali indagini esterne, sono storicizzate anche in modo telematico ed associate all´operazione stessa.
L´art. 20 del decreto antiriciclaggio indica i fattori da considerare per la valutazione del rischio di riciclaggio e di finanziamento del terrorismo. Essi fanno riferimento al cliente, al rapporto, all´operazione. Tali fattori completamente recepiti ed attuati dal sistema sono di seguito riportati:

  • Controlli su Rapporto operante
    Validitá e presenza dei singoli dati: Comune nascita, residenza e Domicilio, Codice Fiscale, Maggiore Etá, Documento Identificazione ammesso ed in corso di validitá,
    Controllo Presenza in Black-List, nominativa e Codice Fiscale,
    Storicizzazione variazioni scheda rapporti, (Es. Nuovo documento identitá, Indirizzo ecc)
    Compilazione Questionario recante gli indicatori di anomalia, per assegnare rating di rischio al cliente, connessa con l´operazione.
    Visualizzazione in tempo reale di eventuali segnalazioni su soggetto da altri sportelli
  • Controlli Validitá su Operazioni
    - Raggiunto limite operazione stesso operante nel periodo di interesse antiriciclaggio
    - Importo oltre i limiti concessi per l'uso di contante
    - Indicazione obbligatoria degli estremi di pagamento e/o incasso per operazioni diverse da contante
    - Verifica congruenza disponibilitá liquida per operazioni in contanti
    - Informazioni riepilogative sul rapporto selezionato: Numero Medio di Operazioni e Importi, frequenza di visita, Storico operazioni effettuate
  • Questionario Cliente Operante
    Per assolvere alla valutazione del rischio mediante analisi degli indici di anomalia, l´amministrazione di sistema, puó predisporre apposito questionario INTERNO relativo alle domande che l´operatore deve a sua volta interrogare il cliente operante, al fine di generare apposito rating circa il grado di rischio relativo all´operazione.
    Esistono diverse richieste possibili da inserire nel questionare con diverse possibilitá di risposta:
    - Testo Libero Informativo
    - Selezione risposta in base a lista risposte possibili
    - Risposta Vero / Falso,
    - Risposta Numerica
    Ad ognuno dei suddetti quesiti viene assegnato un valore di rating che concorrerá alla generazione del rating finale del rischio per la suddetta operazione con il cliente selezionato. Il risultante valore comporterá un´azione dell´operatore in fase di prosecuzione dell´operazione:
    Operazione a basso rischio : nessun vincolo ostativo
    Operazione a medio rischio : Richiesta autorizzazione a procedere da Amministratore
    Operazione ad alto rischio : Operazione non ammessa
    Il questionario debitamente compilato verrá stampato per apposizione della firma dell´interrogato e storicizzato anche in modalitá telematica per eventuali verifiche future.

Qualora in questa fase l´operazione risultasse sospetta, indicandola nell´apposito pulsante, l´amministratore verrá automaticamente allertato per predisporre la relativa comunicazione di segnalazione operazione sospetta (SOS)

In Evidenza

Comunicazioni OAM

Generazione periodica dei flussi di comunicazione Operazioni eseguite verso l'Organismo Agenti e Mediatori ( OAM ) secondo le specifiche tecniche necessarie per la trasmissione delle negoziazioni dei cambiavalute art. 5, comma 1, della circolare n. 24/15 .

indagini solvibilita clienti
Adeguata Verifica della clientela

Tramite la possibilitá di compilazione dinamica del questionario ed i controlli statistici su operazioni medie del soggetto, Changer é in grado di supportare l'operatore nella valutazione del soggetto operante, attivando alert e/o rchiedendo autorizzazioni preventive

Firma Grafometrica

Il processo di firma é gestito su file PDF (formato PDF o PDF/A) e restituisce un file PDF con lo stesso nome ma con l'aggiunta dei dati biometrici e dei dati di firma e, qualora attivata, di marcatura temporale. Il file ottenuto dopo il processo di firma é perfettamente leggibile con qualsiasi viewer.
La misurazione dei parametri biometrici consente di identificare univocamente la firma di una persona.
Il file firmato é automaticamente archiviato in Changer.

banche dati adeguata verifica
Accesso Banche dati esterne per Adeguata Verifica

Tramite la consultazione delle banche dati esterne é possibile effettuare la ricerca delle ricorrenze del nominativo oggetto dell'operazione. La banche dati esterne sono le uniche che rispondono pienamente ai controlli richiesti dalla normativa:
Liste Antiterrorismo internazionali
Liste Antiriciclaggio Nazione ed estere
Persone Politicamente esposte Nazionali ed europee ( PEP )
Politici di interesse Locale ( PIL )
Esito negativo con ricevuta a discarico